Come Cucinare Le:Lenticchie?

Cucinare le lenticchie in ammollo. Per ottenere maggiori benefici dalle lenticchie secche è preferibile metterle in ammollo per almeno 4 ore (le qualità più pregiate necessitano di un tempo superiore, pari a 12 ore). Aggiungiamo un cucchiaino di bicarbonato all’acqua di cottura e lasciamo cuocere per 40 minuti.

Quando vengono cotte le lenticchie?

Le lenticchie aumentano di volume di almeno 2 volte quando vengono cotte, quindi è necessario dosare bene l’acqua per evitare che possano bruciare in cottura. Eventualmente se in fase di cottura le lenticchie hanno assorbito tutta l’acqua ma sono ancora cotte, puoi aggiungere altra acqua facendo però attenzione a riscaldarla prima.

Come cucinare le lenticchie al vapore?

Come cucinare le lenticchie al vapore o con la pentola a pressione La cottura al vapore avviene esponendo l’alimento in appositi cestelli a griglia o bucherellati al vapore esalato dall’acqua o dal brodo contenuto in una pentola sottostante, portato ad alta temperatura.

Come puoi adoperare le lenticchie?

Puoi adoperare anche un setaccio o un altro utensile simile, al posto del colino. Assicurati che i fori siano sufficientemente stretti da non far cadere le lenticchie. Non metterle in ammollo. In genere, i legumi secchi vanno messi a bagno per potersi ammorbidire e perdere alcune sostanze che possono risultare indigeste.

Come eliminare le lenticchie secche?

Quindi seleziona le lenticchie secche, eliminando quelle che hanno delle imperfezioni, mettile in ammollo per 2 ore (se necessario), poi scolale e lavale in un colino sotto l’acqua corrente. Versa le lenticchie nella pentola a pressione e riempila d’acqua fino a ricoprirle, senza eccedere.